Che ora è ?

sabato 31 marzo 2012

“Vere Papa mortuus est”

“Sono le 21.37 del 9.655esimo giorno del suo pontificato (il terzo più lungo della storia dopo san Pietro e Pio IX) quando, a 85 anni, Giovanni Paolo II si spegne (2 aprile 2005). Causa del decesso: «shock settico e collasso cardiocircolatorio irreversibile». Alle 22 il segretario di Stato, cardinale Angelo Sodano, dà l’annuncio a una piazza San Pietro gremita di fedeli in preghiera (quasi centomila persone). Dalla piazza parte un forte applauso. Si intona la Salve Regina che in molti cantano fra le lacrime. Poi suonano le campane e ricominciano le preghiere.
 «Lasciatemi andare al Signore» è stata l’ultima frase del Papa. Per onorare il lutto si fermano lo sport e la campagna elettorale per le regionali, chiusa un giorno in anticipo”(Corriere della Sera)

Un giovane amico di FB, mi ha dedicato questa poesia. GRAZIE AMICO per la stima!

Di Madre Teresa questa poesia che mi è stata dedicata da un giovane grottagliese, non nascondo che la cosa mi ha commosso, forse perché è giunta in un momento di mia rabbia, perché ce la metto tutta per dare un modesto contributo di cambiamento e in cambio mi bastonano. Delle due l'una: o sono una persona incapace dal brutto carattere, oppure  ho sbagliato Mondo. Poi mi arriva una dedica del genere che mi solleva. GRAZIE GIOVANE  AMICO!!! Se vado avanti è per dare un esempio positivo a te e a tutti i giovani come te che devono sperare in un futuro migliore e lavorare fiduciosi  per esso. E questa fiducia dobbiamo essere noi adulti ad instillarla con l'esempio, appunto.

venerdì 30 marzo 2012

Federico Pirro con il suo ultimo libro "Uniti per forza"


di Floriano Cartanì

Carosino ricorderà sabato 31 marzo, presso la Taverna dei Poeti in corso Umberto, alle ore 17.oo,  le celebrazioni per il cento cinquantenario dell’Unità d’Italia. Si chiudono certamente i festeggiamenti nazionali ufficiali per questa ricorrenza ma, grazie al Caffè Letterario della Città del Vino in provincia di Taranto, viene riaperto il discorso su una vicenda ed un periodo storico che presentano ancora oggi solo una faccia della medaglia. Il diverso tracciato di lettura storico-intellettuale, viene proposto dai centri culturali ‘Comunic@re’ e ‘F. Grisi’, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Carosino. 

"Il Teatro Vale per 2!" di Valerio Manisi al Teatro Monticello di Grottaglie


IL 31 MARZO 2012 A GROTTAGLIE
SI CONCLUDE IL FORTUNATO TOUR NAZIONALE DE
"IL TEATRO VALE PER 2!"
di VALERIO MANISI

ULTIMI BIGLIETTI DISPONIBILI AL BOTTEGHINO

Hanno detto dello spettacolo

Grazie di cuore, state diventando sempre più numerosi!

Grazie signor D'Errico, prima di tutto per il commento con conclamata identità, perché ritengo che in questo blog, ormai un angolo di fine cultura,  meriti attestati di gente che si manifesta con nome e cognome, questo è anche un modo per gratificare gli autori. Io non sono un'intellettuale, coltivo la cultura, ma non ne faccio parte,  se non in maniera mediatica, quindi ho chiesto a questi autori, Elio Francescone, Roberto Burano, Rosario Quaranta, Filomena Russo ed altri di "nutrire" di cultura questo blog che ogni giorno di più aumenta di visitatori, ma quello che più mi inorgoglisce è che gli internauti si fermano sempre più costantemente a leggere i post, noi lo vediamo dal pannello dell'amministrazione.

giovedì 29 marzo 2012

29 marzo1946 nasce un mito: la Vespa

Il 29 marzo 1946 la Piaggio presentava il suo motociclo chiamato MP5 e poi divenuto per tutti Paperino. Il modello nei mesi successivi fu modificato in quanto il modello non era stato di gradimento di Enrico Piaggio, il patron, e si rielaborò l'estetica e si commercializzò la prima Vespa di 98 cc che dal brevetto depositato risulta essere "motocicletta a complesso razionale di organi ed elementi con telaio combinato con parafanghi e cofano ricoprenti tutta la parte meccanica”.

Una poesia e un maestro di altri tempi

Il maestro, Ennio Radicchio, era  vestito con eleganza, sempre in giacca e cravatta, doppio petto: si immedesimava anche formalmente nella sua importante e delicata funzione didattica. A quei bambini di quella 3^ sez.A, con i loro colletti bianchi inamidati  e i grembiuli neri, piaceva memorizzare le poesie, specialmente se erano in rima.. E poi, in quel periodo, era di moda far apprendere le poesie a memoria, fedeli al vecchio adagio  “ memoria minuitur, nisi eam exerceas” (la memoria, se non viene esercitata, diminuisce).

mercoledì 28 marzo 2012

Buon compleanno Aeronautica Militare


Il 28 marzo 1923 con il Regio Decreto n. 645 veniva costituita la Regia Aeronautica.
Buon compleanno Aeronautica! Come per la Marina e per l'Esercito, anche la nuova arma ebbe una propria uniforme, propri distintivi di grado e di specialità. Con la circolare n. 1 del 16 aprile 1923 incominciò l'arruolamento del personale, con bandi di concorso per: Pilota d'aeroplano, ufficiali osservatori di aeroplano,montatori d'aeroplano e dirigibile, radio-montatori, armieri, fotografi e motoristi. Tra i tanti personaggi che fecero domanda di ammissione in questa Arma troviamo un grottagliese famoso, il primo aviere Vincenzo D'Amuri detto l' Atlantico, soprannome ricevuto per aver preso parte nel luglio del 1933, ad una grandissima impresa: la trasvolata atlantica " Roma- Chicago-Nuova York- Roma", condotta da una dei personaggi più popolari del Fascismo, l'allora Ministro dell'Aeronautica, il generale Italo Balbo.

La mitica Ispettrice Immacolata Urgesi ha compiuto 105 anni

La mitica “Direttrice” 
Maria Immacolata Urgesi oggi: 
AUGURI!!!  
 di Rosario Quaranta 
Ha compiuto  105 anni  MARIA IMMACOLATA URGESI  Maestra  Direttrice   ed ispettrice Ministeriale.
E’ NATA E ABITA A CEGLIE. MA HA SVOLTO LA SUA LUNGHISSIMA MISSIONE EDUCATIVA A GROTTAGLIE CHE COSì LA RICORDA Pochi giorni fa, precisamente il 21 marzo scorso, mi sono recato, insieme ad altre persone amiche, a Ceglie Messapica per fare visita, rendere omaggio e festeggiare Maria Immacolata Urgesi che raggiungeva l’eccezionale traguardo dei 105 anni.

Pensieri sparsi...sull'Oceano.

Dedicato a chi ha speranza, che per forza di cose, diviene un sogno, un antidoto contro il male.
Con l'augurio che un nuovo “umanesimo”(nel senso che l’uomo possa essere al centro dell’agire) possa soppiantare,finalmente, questo grigio mondo mediatico e finanziario,dove la fantasia e la spontaneita’ ha ceduto il posto alla razionalita’ piu’ esasperata e crudele,ignara dei sentimenti e dei bisogni della gente e tendente solo al bieco “affarismo e guadagno”.

Riapre i battenti CASA VESTITA, con la 1° Mostra sulla "Sacralità domestica"


Grottaglie - Con grande  gioia accogliamo la notizia che Casa Vestita, nel cuore del Quartiere delle Ceramiche,  riapre i battenti per accogliere il pubblico che sarà sicuramente copioso perché vorra visitare questa singolare ed importante mostra curata dall'archeologo Simone MIRTO, dove si potranno ammirare le opere  realizzate tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, corredate da 15 scatti del fotografo Ciro Quaranta che narrano aspetti  della fede popolare in Puglia

Questa sera riconsegna alla Città di Grottaglie EDICOLA VOTIVA RESTAURATA: “LA DEPOSIZIONE DI CRISTO”

Sarà scoperta e riconsegnata alla Città di Grottaglie dopo il restauro, “La Deposizione di Cristo” l’edicola votiva che fa parte del ricco patrimonio storico, artistico e devozionale locale. E’ il quinto recupero della BCC San Marzano di San Giuseppe rientrante nel progetto “Una Banca per il suo Territorio”, che ha sposato l’idea del Lions Club della Città delle Ceramica: valorizzare questa particolare forma d’arte molto sentita a Grottaglie. E’ un percorso pluriennale cominciato nel 2006 e che oggi celebra il suo quinto restauro delle edicole sistemate all’interno del centro storico della città (Via Chiesa Madre, Salita Immacolata, Via San Francesco, Vico Umberto I).

martedì 27 marzo 2012

MISERERE 2012 Simboli, Suoni e Canti Tradizionali della Settimana Santa a Grottaglie

di Cosimo Luccarelli
Musiche e parole della Croce
Settimana Santa a Grottaglie: tradizioni, sacri riti e concerto del “Miserere” nel Santuario di S. Francesco de Geronimo nel Centro Storico. Un concerto di musiche, canti, preghiere e simboli che la Banda Città di Grottaglie, le Confraternite del Purgatorio - SS. Nome di Gesù – Carmine con i rispettivi Cori Confraternitali eseguiranno Martedì 3 aprile 2012 con inizio alle 18,30 nello storico tempio che custodisce le spoglie del santo grottagliese.

“ Tutte le vie portano a Roma “


“Viae omnes ducunt homines per saecula Romam”.
Visto che cosi’ si diceva secoli addietro e visto che ancora oggi si dice  cosi’,  avendo Grottaglie  il privilegio di essere  attraversata dalla famosa via Appia,”regina viarum”, interessiamoci delle rete viaria romana che ancora oggi e’ usata nei nostri spostamenti, sia in Italia che in Europa.
Nel XXI secolo, a distanza di piu' di 2500 anni, monumento imperituro alla grandezza di Roma!

lunedì 26 marzo 2012

Semplici considerazioni: Mestieri e Professioni

di Filomena Russo
Un tempo, nel novero dei mestieri c’era  il meccanico, l’idraulico, il falegname, il calzolaio etc.
Nel novero  delle professioni: c’era il notaio, il medico, l’avvocato, l’ingegnere  etc. Questi mestieri e  professioni non sono scomparsi sono solo in sofferenza, data la crisi, ma un mestiere/professione, che va per la maggiore da molti decenni è il “Politico”.

La morte di un mistico


Il 26 marzo del 922 viene giustiziato all'età di 64 anni a Baghdad per blasfemia, dopo 11 anni di detenzione, Mansur al-Hallaj, una delle figure più controverse del Sufismo, considerato da molti come un grande poeta-santo. Al-Hallaj era nato a Tur, in Iran, l'858. Il suo nome significa "cardatore di lana", probabilmente un riferimento alla tradizionale occupazione della sua famiglia e a lui, che seguendo la  vocazione era divenuto un carismatico Sufi, fu riconosciuto, per il suo apostolato, il nome di "Cardatore delle coscienze". Mistico per vocazione,  come tutti i mistici, è stato un personaggio scomodo per gli uomini del suo tempo.

domenica 25 marzo 2012

Ulisse: viaggio in noi stessi.

…Com'è sciocco fermarsi, finire,
Arrugginire non lucidati, non brillare nell'uso!
Come se respirare fosse vivere! Vita ammucchiata su vita
Sarebbero tutte troppo poco, e di una sola a me
Poco rimane: ma ogni ora è salva
Da quell'eterno silenzio, qualcosa di più,

Un portatore di nuove cose…(Alfred Tennyson)
Ulisse (in greco  Ὀδυσσεύς, Odisseo)…sempre attuale. Per metà  eroe,  per meta’ uomo’.”Di multiforme ingegno”, come lo stesso cantore cieco lo definisce con ammirazione(  νδρα μοι ννεπε, Μοσα, πολύτροπον... ). Eroe di cui non si può fare a meno. Uomo che  ricorre alla forza ma che  sa anche affascinare con la parola,gioca con la parola,nasconde la parola. 

venerdì 23 marzo 2012

"Il Teatro Vale per 2!" in scena a Taranto e Grottaglie

IL 29 MARZO 2012 A TARANTO!
SONO DISPONIBILI GLI INVITI
SI POSSONO GIA' RITIRARE PRESSO
Teatro Padre Turoldo - Via laclos - Taranto
dalle 17:00 alle 21:00
info 339/68.53.744 - 392/74.25.653

IL 31 MARZO 2012 A GROTTAGLIE!
SONO DISPONIBILI GLI INVITI
SI POSSONO GIA' RITIRARE PRESSO:
Hi-Fi Music - Viale Matteotti, 16 - 74023 Grottaglie (Ta)
INFO AL N. 099/56.22.836 oppure 392/74.25.653

Hanno detto dello spettacolo

"Il Teatro Vale per 2!" "Viaggio nel teatro di ieri, oggi e… domani!"

LO SPETTACOLO COMICO SCRITTO E DIRETTO DA VALERIO MANISI ED INTERPRETATO CON VALERIO DI TELLA TORNA IN PUGLIA A GRANDE RICHIESTA! SBARCA A TARANTO IL 29 MARZO 2012 AL TEATRO PADRE TUROLDO!

“Il Teatro Valer per 2!” è uno spettacolo COMICO scritto e diretto da Valerio Manisi presentato per la prima volta al Teatro Monticello di Grottaglie (Ta) nel marzo del 2011, con un grande successo sia di pubblico che di critica. Parte ora per una piccola tournèe in alcune delle principali città d’Italia.

Nuovo Dizionario Zingarelli (aggiornamenti neologismi)

Amici oggi non mi va di fare il serio, la vita è tanto triste e leggere dell'articolo 18 o meno, non mi rende certamente la giornata particolarmente attraente. Allora un amico mi ha inviato questo "aggiornamento" scherzoso, aculturale e sciocco, che mi ha fatto sorridere. Ve lo presento con la speranza che possa farvi lo stesso effetto benefico che ha fatto a me, consapevole del fatto che anche se "non ci resta che piangere", un attimo di distrazione, in questa frenetica e seriosa vita nostra, non può che farci bene. Ecco gli aggiornamenti della sezione neologismi, con particolare attenzione al dialetto romanesco:

"Via col vento"

Questo film fu proiettato  nel cinema Vittoria di Grottaglie, quello per intenderci del fu Aurelio Arces. All’ingresso, ci trovavi la di lui sorella, la fu Mariatora, con i suoi semini (lu passatiempu); il di lui fratello, il fu Tosio, che vendeva bibite e cioccolate mentre, deputato alla vendita dei biglietti, era  l’altro di lui fratello, il fu Ciccio (vi ricordate il temuto avviso  del “soccorso invernale?”). Erano gli anni 50, gli ovattati anni 50, i silenziosi anni 50, i romantici anni 50,i  mai troppo rimpianti anni 50:per quella occasione i posti,  platea e galleria, furono tutti numerati e ci furono le prenotazioni, data la grande affluenza di pubblico prevista e che ci fu.

giovedì 22 marzo 2012

Wenag, questa settimana copertina dedicata alle toghe sporche

L’arresto del giudice Pietro Vella e il rinvio  a giudizio del pubblico ministero Matteo  Di Giorgio: i terremoti che scuotono  il Palazzo di Giustizia. Toghe tra veleni e sospetti. Tutto cominciò con il “caso Taranto”. 
Alle “toghe sporche” tarantine è dedicata la nuova copertina di Wemag in edicola da domani.

Carosino, stagione teatrale: " Anche in questo caso si parla di successo"


di Floriano Cartanì
Continua con successo a Carosino la stagione di prosa organizzata dalla nota compagnia teatrale “Cicci ti Santa”. Avere a disposizione un vero e proprio teatro appena consegnato, munito di comode poltroncine ed un palco da fare invidia in tutto il circondario, ha indubbiamente spronato sodalizi teatrali e musicali a sfruttarne la struttura. 

Carosino, prima rassegna musicale: "Un successo"


di Floriano Cartanì
Giro di boa per la prima rassegna musicale di Carosino (TA), curata dall’associazione Actafabula in collaborazione con l’Accademia Musicale “Rusalka”. L’occasione permette di stilare un primo bilancio su quanto realizzato sinora e di segnalare il positivo bagaglio di consensi che sta accompagnando questa manifestazione carosinese, grazie ad una formula mista che si nutre di musica e spettacolo insieme.

" Li chiamarono briganti"



La Storia e’ un organismo vivente che si evolve,cambia,matura, si guarda indietro,volge lo sguardo sopra la testa,apre il libro, cancella la pagina e la riscrive: «Chi controlla il passato», osservò George Orwell, «controlla il futuro».
Sostengo che conoscere un po' di storia sia indispensabile per capire il presente. Forse molte persone del Nord ignorano l'origine della "Questione Meridionale", perciò   daro’ un’occhiata,seppur fuggevole e non completa, a quel fenomeno che interesso’ le regioni meridionali e che prese il nome affrettato  di “brigantaggio

Sembra una città alvariana, ovvero una città del mondo sommerso

* A Pierfranco. Percorrendo le strade di Grottaglie.
di Giuseppe Selvaggi

È come se si respirasse una atmosfera esoterica tra le strade del centro storico di Grottaglie. Si cammina ma le strade sono vicoli. E i vicoli conducono ad arcate. Antica città tra il greco – medievale e il barocco meno sofisticato. E anche gli accenti, la parlata e i linguaggi hanno un salentino grecizzato tra le voci ripetute nel corso dei secoli e sono voci che hanno assorbito il passaggio di epoche. Erano anni che visitavo Taranto e luoghi della Magna Grecia ma non mi era mai capitato di trascorrere ore in una lunga camminata nel mosaico di Grottaglie.

mercoledì 21 marzo 2012

La Vaga Armonia, un'eccellenza della nostra Grottaglie

M° Fabio Anti  tel 340 3312752 - LA VAGA HARMONIA  - di voci ed istromenti -lavagaharmonia@libero.it      www.facebook.com/la.vaga.harmonia


Telerama news Lecce streaming | Videodiretta.it: Social video news in diretta

IN ONDA LA DIRETTA CON TELERAMA, OSPITI VITO ROSSINI E FRANCO BLASI, per il 2 Campionato  di Pizza tipica regionale.

Telerama news Lecce streaming | Videodiretta.it: Social video news in diretta: - Inviata con Google Toolbar

Il Medioevo

Il Medioevo, tradizionalmente, indica il periodo che va dalla caduta dell'impero romano (476 d.C.) d'Occidente alla scoperta dell'America da parte di Cristoforo Colombo(1492).
 L'aspetto più interessante per noi è certamente sapere che quel che caratterizzò il Medioevo è la concezione unitaria della vita, riconosciuta come totalmente determinata dall'appartenenza alla Chiesa (cioè dalla dipendenza da Dio), tanto che sarebbe più adeguato definire il Medioevo come epoca della Cristianità.

martedì 20 marzo 2012

Il prof Rosario QUARANTA e la Confraternita del Carmine

"Riscoprire la propria identità e la propria storia per vivere il presente e progettare il futuro." Giovedì 22 marzo ore 19.45, al  teatro del Carmine un appuntamento da non perdere.

Ricordo in...celluloide.

Era il periodo di chi, privilegiato, poteva permettersi di andare al cinema solo una volta alla settimana, preferibilmente di domenica: si fumava, tutti, uomini e ragazzi fumavano, le donne non ancora... La sala era talmente e costantemente piena di fumo che il cono luminoso della proiezione si stagliava, penetrante, nel buio della sala come il faro abbagliante di un auto nella nebbia più fitta. Fischi, tanti fischi e grida, quando si bruciava la pellicola e l’operatore doveva impiegare qualche minuto per la sua riparazione. E qualcuno ricorda ancora  padre De Luca,gesuita, che metteva la mano sull’obiettivo per…impedire che il pubblico vedesse i…baci che gli attori si scambiavano? “Parlo” della “sala” cinematografica ubicata nelle stanze di palazzo Cicinelli e gestita dalla compagnia di Gesu'.

lunedì 19 marzo 2012

“Lettera di un papà”

Ma i papà giocano di più?
Ci saranno senz’altro papà seriosi e poco propensi al gioco, o mamme più spigliate dei loro compagni,ma, personalmente mi sono emozionato e divertito infinitamente e insieme a me c’erano altri papà che, in un caldo pomeriggio in una strada di Grottaglie, sono tornati bambini e hanno giocato con palloncini, strumenti a fiato, piume, farina svolazzante e aquiloni, in modo coinvolgente  e totalizzante. Tanti papà hanno giocato con i propri figli, tutti concentrati su quei giochi, coinvolti e calati nella parte.

Quando la cultura diventa amore

Nell’antica Grecia le opere teatrali erano strutturate  in tre parti: Il Prologo, il Parodo e l’Esodo. Parafrasando questa struttura, il nostro Prologo "Quando la cultura diventa amore”, lo facciamo seguire in maniera impropria dall’Esodo e cioè con la notizia che il 20 marzo alle ore 10.00 il Comune di Grottaglie e l’Associazione culturale Koinè “G. Battista” celebreranno l’arrivo "astronomico" della Primavera con una cerimonia in cui alunni delle scuole primarie e medie inferiori metteranno a dimora delle querce nel parco della Civiltà ed assegneranno ad ogni albero un nome per poterlo poi seguire ed assistere nel tempo.

Giuseppe Spagnulo,scultore

Ve la ricordare questa fontana? Era opera di Giuseppe Spagnulo  e fu  tolta,improvvisamente, perche’ l’autore era stato "coinvolto" nei disordini di Milano in cui un agente di polizia aveva perso la vita (19 novembre 1969).
Che fine ha fatto quella fontana? E’ stata distrutta? Qualcuno l’ha "ubicata" di fronte alla propria casa di campagna?
 In attesa di saperlo, dato il profilo professionale internazionale dello scultore,ripropongo un colloquio avuto con lo Spagnulo(gia’ pubblicato su altri media locali) a cui sono legato da vincoli di parentela stretta(cugino)... un colloquio  tra un bicchiere di vino ed una sigaretta, tra ricordi e, forse,  rimpianti:

Grottaglie, Santuario San Francesco de Geronimo: Via Crucis in musica e meditazioni


domenica 18 marzo 2012

Il monachesimo basiliano

Molto spesso nei centri abitati dai tempi antichi, nei luoghi più riparati dove nascondersi e ancora nei punti da cui poter dominare il mare e quindi avvistare eventuali assalitori, ci imbattiamo in resti di costruzioni, generalmente ipogee(sotto il livello normale del terreno), o in grotte naturali sfruttate in vario modo, scopriamo poi che sono generalmente testimonianze della presenza dei Monaci Basiliani che per lungo tempo si sono rifugiati in queste terre. Ho pensato così che potesse essere interessante dare qualche semplice notizia e collocare nella storia queste testimonianze.

Il libro di Pina Colitta il 24 marzo sarà presentato nel leccese


sabato 17 marzo 2012

Trentaquattro anni fa la strage di via Fani

Talvolta mi chiedo perchè il mondo è così "distratto". I grandi uomini che sono passati su questa terra ,  anche se hanno  lasciato una traccia profonda,  sono destinati comunque a morire una seconda volta quando ci dimentichiamo di avvenimenti cruciali che hanno riguardato la  loro esistenza.

Il 16 marzo 1978 resterà per sempre nella mia mente. E' stato il giorno più drammatico della storia della Repubblica Italiana. Quel giorno Giulio Andreotti, Presidente del Consiglio in pectore, avrebbe dovuto illustrare il programma del nuovo governo, per il quale l'onorevole Aldo Moro, con un lavoro di pazienza e con maestria, aveva tessuto, a mò di ragno, una larga intesa di 527 voti alla Camera e 280 al Senato, la più alta maggioranza sino ad allora mai raggiunta.

"POETI DEL NOVECENTO TARANTINO" di Marilena Cavallo

da Viola a Fornaro, da Spagnoletti a Pasquale Pinto. Un saggio che legge la poesia moderna nata in Magna Grecia
“Sulle rive della Magna Grecia. Poeti del Novecento nella Taranto Mediterranea” è il titolo di del libro di Marilena Cavallo (docente e saggista) che sarà in distribuzione nelle prossime settimane.
Lo studio, che analizza alcuni poeti del Novecento tarantino, focalizza l’attenzione sui temi delle radici, sulle matrici mediterranee e sul senso di nostalgia che si avverte nei processi letterari attraversati dai poeti che sono parte integrante di una chiave di lettura tra mito e tempo.

venerdì 16 marzo 2012

" Il gladiolo bianco" di Francesco Santoro, venerdì 23 marzo a Palazzo De Felice

 Nella splendida cornice di Palazzo De Felice, venerdì 23 marzo alleo 19.00, l'Associaizone Koinè, presidente Roberto Burano, a cui sarà affidata l'apertura della serata di presentazione del libro di Francesco Santoro"Il gladiolo bianco", a cui farà seguito la parte clou della serata, da parte della prof Pina Colitta che ne curerà la presentazione vera e propria a cui farà seguito l'assessore alla cultura, Maria Pia Ettorre, tutti gli interventi saranno per una lettura del libro di Santoro in modo originale dove "Una storia piccola, dimenticata, accantonata sotto un leggero strato di polvere.

L'incendiario riabilitato dalla Storia

L'hanno accusato di avere raso al suolo Roma e di aver appiccato l’incendio. Ma non era colpevole! Anzi: organizzò i soccorsi, accolse i senzatetto, poi costruì la reggia.

Tutto era iniziato in una notte di plenilunio, il 19 luglio del 64 dopo Cristo. Nei magazzini del Circo Massimo divampò il fuoco. In un attimo le fiamme si insinuarono nei vicoli angusti di Roma, inghiottirono le case di legno in cui abitava la plebe.

Il nostro illustre concittadino, Carlos Solito, inanella successi: uno dietro l'altro


Wemag con Vendola in copertina

Vent'anni di veleni e inganni. La questione ambientale e una lunga storia di omissioni e silenzi. Dai primi blitz degli ambientalisti alle esplosive relazioni misteriosamente insabbiate, fino alle sferzate della magistratura agli enti locali, che sapevano e non sono intervenuti. Un esempio su tutti: gli scarichi in mare: ecco come la grande industria ha potuto inquinare «a norma di legge».

giovedì 15 marzo 2012

Platea d'Autore a Taranto di Deborah e Simona Giorgi, si parte con Pargoletti


Sarà Sergio Pargoletti il protagonista del 1° incontro del nuovo ciclo di Taranto Platea d’Autore, rassegna libraia nata nel 1999 ad opera di Deborah e Simona Giorgi che intravedevano nella formula discorsiva della conversazione” colta” uno strumento per sdoganare la cultura.

mercoledì 14 marzo 2012

I campioni della Pizza tipica regionale a Grottaglie, parla Vito Rossini, v. pres. APP

Vice pres. APP: VITO ROSSINI
In occasione del 2° Campionato di Pizza tipica regionale, organizzato a Grottaglie dall’APP (Associazione Pizzaioli Pugliesi) in collaborazione con l’associazione socio culturale Gente, media partner il giornale on line ORAQUADRA.IT, il vice presidente APP Vito Rossini, infaticabile ideatore ed attento supervisore dell’evento, annuncia che alla gara, di portata nazionale, parteciperanno pizzaioli provenienti da tutta Italia. Artigiani del settore che verranno a Grottaglie per contendersi l’ambito premio.

La fuga dei ...nostri cervelli

 
Dal Sud si continua a fuggire in cerca di un lavoro, e ad andare via sono soprattutto i giovani “cervelli”. Cosi  recita ed indica il rapporto  Svimez: in poco più di dieci anni, tra il 1997 e il 2008, hanno abbandonato il Mezzogiorno 700 mila persone.
A lasciare casa sono soprattutto i laureati, in cerca di un futuro al nord Italia, quando non scelgono di trasferirsi all’estero. Se nel 2004 partiva il 25% dei laureati meridionali con il massimo dei voti, tre anni più tardi la percentuale è balzata a quasi il 38%. 

martedì 13 marzo 2012

Si può querelare un giornale locale per questo fumetto?

Cliccate sul titolo per leggere l'articolo che racconta la vicenda.

La Sicilia araba

La conquista araba della Sicilia inizia ufficialmente nell'anno 827.
Prima c'erano state numerose incursioni, fin dal lontano 652, e reiterati tentativi di conquistare la Sicilia, tutte fallite. La spedizione definitiva venne effettuata quando il ribelle bizantino Eufemio, li chiamò in aiuto.
Alla guida della spedizione c'era un giurista settantenne,non un soldato, Asab ibn al-Furàt:il suo piede calpesto’ per primo la nuova terra!

lunedì 12 marzo 2012

Il coraggio di chiedere Perdono.



Il 12 marzo 2000 si celebrò a Roma "la Giornata del Perdono", in concomitanza del Giubileo del 2000, per far vivere con maggiore intensità l'insigne grazia voluta fortemente dall' allora Papa e caratterizzante il Giubileo del 2000 "La purificazione della memoria". Per l'occasione il grande, e mai dimenticato, Papa Giovanni Paolo II, abbracciò un Crocifisso e supplicò il perdono di Dio per i peccati commessi dalla Chiesa Cattolica. Sette prelati lessero alcune speciali preghiere.

L'Aeroporto Militare"M.Arlotta".

Ricordando ciò che l’Aeroporto Militare ha rappresentato per tanti Grottagliesi, i cui ricordi per esso sconfinano nella tristezza e nella malinconia per quello che è  stato, riporto: 
“L’aeroporto è intitolato al Tenente di Vascello Marcello Arlotta, Medaglia di Bronzo e d’Argento al Valor Militare, eroico Comandante di “Aeronavi”: egli nacque a Napoli il 9 di gennaio del 1886 e scomparse nell'Adriatico nella notte tra il 16 e il 17 agosto del 1918, durante un'azione bellica con un’aeronave modello A1 (grande dirigibile dotato di quattro motori con un’autonomia di 14 ore e un carico bellico di 1.200 Kg).

Concorso fotografico: "Frammenti di passione...ieri e oggi"

Adorazione - foto di Vito Nicola Cavallo
Mancano pochi giorni, come cita un comunicato, all’inizio di uno dei momenti più intensi e suggestivi dell’anno: con la fine del Carnevale si susseguiranno i riti che daranno ufficialmente inizio alla Quaresima che lentamente confluirà nella Pasqua. 

Il Don Carlo, made in Puglia, conquista il Veneto a Formaggio in Villa. Si


Si è conclusa lo scorso 5 Marzo, la seconda edizione di Formaggio in Villa a Mogliano Veneto (TV), dedicata ai migliori formaggi italiani sotto l’attenta direzione di Alberto Marcomini e della redazione della rivista Guru del Gusto. Una prestigiosa manifestazione con la vocazione di selezionare autentiche eccellenze eno-gastronomiche Italiane e farle conoscere non solo agli addetti ai lavori ma soprattutto al grande pubblico. 

domenica 11 marzo 2012

Il randagismo delle coscienze!

Un fenomeno in crescita, che non accenna a regredire. Ogni anno in tutta Italia vengono abbandonati centinaia di migliaia di animali domestici. L'animale viene considerato alla stregua di un oggetto o di un giocattolo di cui ci si può disfare in qualunque momento.
L'abbandono è fonte di numerosi problemi. L'animale lasciato solo non è abituato a procacciarsi il cibo e spesso muore di fame e di sete.

Translate

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT

ATTENZIONE! Gli articoli che non trovate qui sono su ORAQUADRA.IT
Questo Blog ha subito una trasformazione, in questo spazio ci si occuperà solo di Spettacolo, Cultura, Sport e Tempo libero. Ho deciso di aprirlo agli operatori culturali e sportivi che con una mail di richiesta possono diventare collaboratori autonomi e quindi inserire liberamente prose, poesie, ma anche report di manifestazioni che riguardano il nostro territorio, oppure annunci di eventi o racconti dove la nostra gente è stata protagonista. Scrivete quindi a lillidamicis@libero.it, vi aspetto!!!

LIBERTÀ DI PENSIERO

"Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.
Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà,
la follia e il mistero".
Pierpaolo Pasolini
scrittore
ammazzato nel novembre del 1975

Visualizzazioni ultima settimana

EINSTEIN DICEVA SPESSO

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare”.